martedì 20 maggio 2014

Pane con lievito naturale

Quando ero piccola, passavo le mie giornate ad osservare mia mamma e mia nonna mentre cucinavano, e poi sperimentavo a mia volta. Capitava spesso che le seguissi durante la preparazione del pane fatto in casa, e notavo che di volta in volta prelevavano una pagnotta dall'impasto, la ponevano in una ciotola e la coprivano, per riporla in frigorifero e poi utilizzarla come lievito la volta successiva.
Qualche giorno fa ho deciso di provare anche io a fare il pane utilizzando questa tecnica. Quindi dopo aver realizzato il pane con il lievito di birra, ho tenuto da parte una pagnotta e l'ho utilizzata seguendo la ricetta della mia famiglia. È un procedimento lungo ma li risultato è molto soddisfacente.

Ingredienti:
1,5 kg di farina
700 ml di acqua
13 g di sale
60 ml di olio
200 g di pagnotta

Procedimento:
Prendete la pagnotta dal frigorifero e, se troppo secca, aggiungete un po' di acqua tiepida.
Lavorate fino a che non si ammorbidisce, dopodiché mettete tutti gli ingredienti nell'impastatrice e fate lavorare fino ad ottenere un impasto morbido e non appiccicoso. Raccogliete l'impasto in una ciotola abbastanza grande e lasciate lievitare tutta la notte (comunque non meno di dodici ore).
Trascorso il tempo di lievitazione, mettete l'impasto su un piano di lavoro e formate delle pagnotte. Mettetele nelle teglie, coprite con un panno e lasciate lievitare per altre due ore.
Quindi cuocete in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti.


2 commenti:

  1. E' semplicemente perfetto!!!

    RispondiElimina
  2. Che dire, semplicemente squisito questo pane. Sarà più lavoro ma anche soddisfazione !!! Claudia

    RispondiElimina